La scomparsa di Emanuela Orlandi

La scomparsa di
EMANUELA ORLANDI

USCITA: maggio 2012
Collezione Cronaca Nera
144 pagine, brossura, b/n
15.00 euro

ALEX BOSCHETTI: sceneggiatore
GIUSEPPE MORICI: disegnatore

Il 22 giugno 1983 scompare improvvisamente una ragazzina di 15 anni, Emanuela Orlandi. Succede a tante ragazze adolescenti di allontanarsi dalla famiglia, per inseguire un turbamento sentimentale o semplicemente per ribellione. Ma nel suo caso accade qualcosa di strano, e cioè si scatena fin da subito un sistema di allerta e di mobilitazione senza precedenti, come se qualcuno fin da subito già sapesse che non si trattava di una “normale” sparizione. Come se Emanuela fosse la vittima sacrificale di un osceno baccanale che vede coinvolte alte cariche istituzionali e religiose, poteri occulti e interessi economici. Pochissimi giorni dopo, il 3 luglio 1983, si espone in prima persona persino Papa Giovanni Paolo II, portando il caso alla ribalta mondiale e scatenando un flusso inarrestabile di illazioni, indagini, depistaggi e ipotesi, che ancora oggi non sembrano arrestarsi e che aggiungono domande nuove alle domande di sempre.